Banner Delai

Ricerca per:

3 mesi

Eventi

Sfilata carnevalesca dell'Egetmann
0
Others
Martedì, 21 Feb 2023 13:00

Sfilata 2023 Potrete vivere la sfilata Egetmann 2023 il martedì grasso, il 21 febbraio, a partire dalle ore 13.00. Ingresso: 10 euro, bambini fino a 15 anni gratis. Venite con un certo anticipo, purtroppo possono essere ammessi solo 10.000 visitatori. Si prega di non portare carrozzine o cani!   Il paese di Termeno vanta una delle più antiche e singolari sfilate carnevalesche, la cosiddetta Sfilata dell’Egetmann, che viene organizzata ogni martedì grasso degli anni dispari tra le vie del centro di Termeno. Un evento che attira migliaia di curiosi. Si celebra il matrimonio di “Egetmannhansl”, un fantoccio grottesco in abito nero con cilindro e guanti bianchi. Il calesse di Egetmann viene accompagnato da una serie di carri, gruppi di persone e figure bizzarre. Tra queste i “Schnappvieher” (coccodrilli senza orecchie), zingari ricchi, zingari poveri, donne con gerla, pescatori, mugnaio e vecchia, il mulino delle vecchie, l’orso verde, l’orso bianco, le lavandaie, i carrettieri, etc. . La sfilata tradizionale viene organizzata ogni due anni dagli adulti. Negli anni pari l’organizzazione è affidata ai bambini e ragazzi. Uno spettacolo imperdibile e divertente!

Festa di carnevale
0
Others
Martedì, 21 Feb 2023 14:00-17:00 |

Preparatevi per il carnevale di San Vigilio, quando le strade innevate del paese si accendono dei mille colori della sfilata di maschere e figuranti. I costumi tipici del carnevale ladino sapranno sorprendere grandi e piccini. Se vorrete prendere una pausa dai divertimenti, al padiglione musicale vi aspetteranno cioccolata calda e vin brulè. Aguzzate l’ingegno e la creatività: i costumi più belli verranno premiati!

Festa da carnescé - Festa di carnevale a La Villa
0
Kids
Martedì, 21 Feb 2023 14:30-16:00 |

Maschere creative, animazione per bambini, truccabimbi, ciambelle di carnevale e molto altro ancora: tutto questo ti aspetta alla festa di carnevale di La Villa. Tutti sono invitati a sfoggiare i loro costumi migliori e a trascorrere ore divertenti con tutta la famiglia e gli amici. Durante l’evento possono essere effettuate foto e riprese video per finalità di documentazione e promozione dello stesso e del comprensorio. Le riprese potranno essere utilizzate e pubblicate sui siti web, sui social network e nei media nel rispetto della normativa sulla privacy.

Parco davanti alla scuola sci La Villa Str. Picenin, Badia, BZ
Carnescé - Carnevale a Corvara
0
Others
Martedì, 21 Feb 2023 14:30-17:00 |

Festa di Carnevale in pista aperta a tutti con sfilata e premiazione delle maschere più belle e divertenti. Grande ski & acrobatic show con la Scuola Sci Corvara–Ladinia, il Pirates Freestyle Team e DJ. Inoltre, potrai degustare pietanze tipiche del periodo di Carnevale. Siete tutti invitati! Durante l’evento possono essere effettuate foto e riprese video per finalità di documentazione e promozione dello stesso e del comprensorio. Le riprese potranno essere utilizzate e pubblicate sui siti web, sui social network e nei media nel rispetto della normativa sulla privacy.

57. Grande corteo carnevalesco -
0
Others
Martedì, 21 Feb 2023 15:03-01:00 |

Dopo due anni di pausa, il grande Corteo Carnevalesco di Nova Levante "Fasching in Schuffa" avrà luogo martedì 21.02.2023 per la 57esima volta! Il corteo inizia puntualmente e secondo l'antica tradizione alle 15.03 nella Via Catinaccio e si snoda lungo la Via Carezza e la Via Roma fino alla Casa della Cultura. La banda musicale di Nova Levante offrirà cibo delizioso, bevande colorate e la migliore musica per una folle festa di carnevale. Programma: 15.03 - Grande corteo carnevalesco con partenza in Via Catinaccio Ore 16.00 - Arrivo alla Casa della Cultura e divertimento e ballo Dalle 22.00 - Festa di carnevale con DJ fino a tarda notte

Fee Brembeck // Jetzt halt doch mal die Klappe, Mann!
0
Theatre
Martedì, 21 Feb 2023 20:00

Fee Brembeck Jetzt halt doch mal die Klappe, Mann! Literaturnacht II Fee Brembeck ist eine künstlerische Wundertüte: Sie ist Kabarettistin, Autorin, angehende Opernsängerin und eine der bekanntesten Poetry Slammerinnen im deutschsprachigen Raum. 2013 wurde sie deutschsprachige U20-Meisterin, 2016 bekam sie den Tassilo-Kultur- Preis der Süddeutschen Zeitung verliehen. 2019 erschien ihre erste Textsammlung “Feeminismus“ und 2021 erschien ihr feministisches Sachbuch “Jetzt halt doch mal die Klappe, Mann! Warum wir auf Mansplaining keinen Bock mehr haben“. 2022 durfte sie sich auf den „Ernst-Hoferichter-Preis“ freuen. Fee tourt mit ihren Texten durch den gesamten deutschsprachigen Raum. Sie ist Stammmitglied der Münchner Leseshow “Die Stützen der Gesellschaft”, von Zeit zu Zeit kann man sie auch im Fernsehen bewundern. Nach ihrem Studium in München zog sie 2017 nach Berlin, wo sie klassischen Gesang studiert und ein neues Format mitgegründet hat – “Agorà – Kunstlied meets Poetry Slam”. https://fee-brembeck.de/ Eine gemeinsame Veranstaltung des Jugend- und Kulturzentrums UFO & der Stadtbibliothek Bruneck. Mit freundlicher Unterstützung des „Buchladen am Rienztor“. www.ufobruneck.it

Jugend- und Kulturzentrum UFO Josef Ferrari Str. 20, Brunico, BZ
Magazzino 18
0
Theatre
Martedì, 21 Feb 2023 20:30

Al Porto Vecchio di Trieste c’è un “luogo della memoria” particolarmente toccante. Racconta di una pagina dolorosissima della storia d’Italia, di una vicenda complessa e mai abbastanza conosciuta del nostro Novecento. Ed è ancor più straziante perché affida questa “memoria” non a un imponente monumento o a una documentazione impressionante, ma a tante piccole, umili testimonianze che appartengono alla quotidianità. Con il trattato di pace del 1947 l’Italia perdette vasti territori dell’Istria e della fascia costiera, e quasi 300 mila persone scelsero - davanti a una situazione intricata e irta di lacerazioni - di lasciare le loro terre natali destinate ad essere jugoslave e proseguire la loro esistenza in Italia. Non è facile riuscire davvero a immaginare quale fosse il loro stato d’animo, con quale sofferenza intere famiglie impacchettarono tutte le loro poche cose e si lasciarono alle spalle le loro città, le case, le radici. Davanti a loro difficoltà, povertà, insicurezza, e spesso sospetto. Simone Cristicchi è rimasto colpito da questa pagina della nostra storia ed ha deciso di ripercorrerla in un testo che prende il titolo proprio da quel luogo nel Porto Vecchio di Trieste, dove gli esuli - senza casa e spesso prossimi ad affrontare lunghi periodi in campo profughi o estenuanti viaggi verso lontane mete nel mondo - lasciavano le loro proprietà, in attesa di poterne in futuro rientrare in possesso: il Magazzino 18. Coadiuvato nella scrittura da Jan Bernas e diretto dalla mano esperta di Antonio Calenda, Cristicchi porta nuovamente in scena Magazzino 18, lo spettacolo che ha emozionato tutta Italia nelle passate stagioni. Il suo viaggio partirà proprio da quegli oggetti privati, ancora conservati al Porto di Trieste, per riportare alla luce ogni vita che vi si nasconde: la narrerà schiettamente e passerà dall’una all’altra cambiando registri vocali, costumi, atmosfere musicali, in una koinè di linguaggi che trasfigura il reportage storico in una forma nuova, che forse si può definire “Musical-Civile”. uno spettacolo di e con Simone Cristicchi scritto con Jan Bernas regia Antonio Calenda musiche e canzoni inedite Simone Cristicchi musiche di scena e arrangiamenti Valter Sivilotti registrate dalla FVG Mitteleuropa Orchestra coproduzione TEATRO STABILE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA, TEATRO STABILE DI BOLZANO, CORVINO PRODUZIONI si ringrazia per la collaborazione DUEFFEL MUSIC

Teatro Puccini Piazza Teatro 2, Merano, BZ
Othello Tango + Milonga - Naturalis Labor
0
Theatre
Martedì, 21 Feb 2023 20:30-22:00 |

Naturalis Labor Dopo il successo strepitoso di Romeo y Julieta Tango la compagnia torna ad esplorare attraverso il linguaggio della danza e del tango Shakespeare in uno dei suoi testi più conosciuti l’Othello, con un cast di dodici danzatori. Il tango rappresenta nell’immaginario collettivo la passione, la sensualità. Qui il coreografo Luciano Padovani con un linguaggio sempre in bilico tra il tango e la danza ci racconta una storia di amore e di morte. Un lavoro attento con un cast di dodici poliedrici danzatori/tangueros con le scene di Mauro Zocchetta e Gloria Gandini, i costumi di Chiara Defant e le luci di Thomas Heuger. Compagnia Naturalis Labor: Creata nel 1988 da Luciano Padovani e Francesca Mosele, con lo spettacolo Taigà (1989) vince il primo premio al Concorso Internazionale di Coreografia Città di Cagliari. La sede organizzativa e operativa della compagnia è a Vicenza (Italia). Svolge un continuativo lavoro di ricerca sulla danza contemporanea, sul tango e sui nuovi linguaggi della danza. Progetta e realizza spettacoli ed eventi unici avvalendosi di collaborazioni con realtà nazionali quali Teatro Olimpico di Vicenza, Festival Oriente Occidente, Operaestate Festival, AbanoDanza, Pergine Spettacolo Aperto, Festival d'Autunno, Segni Barocchi, Concerti in Villa, Festival Lunatica, MilanoOltre. Realizza tournèes in Italia e in Europa. È riconosciuta e sostenuta dal Ministero della Cultura (dal 1997), dalla Regione Veneto, Provincia di Vicenza e Comune di Vicenza. Promuove rassegne e festival tra questi il festival Visioni di Danza.

Teatro Comunale Bolzano Piazza Verdi, 40, Bolzano, BZ
Der Schneeleopard
0
Cinema
Mercoledì, 22 Feb 2023 20:00

FR 2021, 92 Min. Regie: Marie Amiguet, Vincent Munier mit: Dokumentarfilm deutsch Im Herzen des tibetischen Hochlands begibt sich Natur- und Wildlife-Fotograf Vincent Munier mit Schriftsteller Sylvain Tesson auf die Suche nach Schneeleoparden. Nur noch wenige Exemplare der gefährdeten Art sind in freier Wildbahn anzutreffen. Tagelang durchstreifen sie das Gebirge, lesen Spuren, werden mit der Landschaft eins. Geduldig harren sie aus, beobachten und fotografieren. Ihre Suche entwickelt sich dabei zu einer inneren Reise, einem stillen Dialog über den Platz des Menschen in einer verschwindenden Welt. Entstanden ist ein Film von überwältigender Schönheit mit dem Soundtrack von Nick Cave und Warren Ellis. Tesson hat seine Erfahrungen im Buch Der Schneeleopard (Rowohlt Verlag) verarbeitet, das zum erfolgreichsten französischsprachigen Buch des Jahres 2019 wurde. „Die Bilder sind atemberaubend.“ (Le Figaro) „Eine Ode an die Natur, hypnotisch und geheimnisvoll.“ (Télérama)

Kulturhaus Karl Schönherr Göflaner Straße 27b, Silandro, BZ
Magazzino 18
0
Theatre
Mercoledì, 22 Feb 2023 20:30

Al Porto Vecchio di Trieste c’è un “luogo della memoria” particolarmente toccante. Racconta di una pagina dolorosissima della storia d’Italia, di una vicenda complessa e mai abbastanza conosciuta del nostro Novecento. Ed è ancor più straziante perché affida questa “memoria” non a un imponente monumento o a una documentazione impressionante, ma a tante piccole, umili testimonianze che appartengono alla quotidianità. Con il trattato di pace del 1947 l’Italia perdette vasti territori dell’Istria e della fascia costiera, e quasi 300 mila persone scelsero - davanti a una situazione intricata e irta di lacerazioni - di lasciare le loro terre natali destinate ad essere jugoslave e proseguire la loro esistenza in Italia. Non è facile riuscire davvero a immaginare quale fosse il loro stato d’animo, con quale sofferenza intere famiglie impacchettarono tutte le loro poche cose e si lasciarono alle spalle le loro città, le case, le radici. Davanti a loro difficoltà, povertà, insicurezza, e spesso sospetto. Simone Cristicchi è rimasto colpito da questa pagina della nostra storia ed ha deciso di ripercorrerla in un testo che prende il titolo proprio da quel luogo nel Porto Vecchio di Trieste, dove gli esuli - senza casa e spesso prossimi ad affrontare lunghi periodi in campo profughi o estenuanti viaggi verso lontane mete nel mondo - lasciavano le loro proprietà, in attesa di poterne in futuro rientrare in possesso: il Magazzino 18. Coadiuvato nella scrittura da Jan Bernas e diretto dalla mano esperta di Antonio Calenda, Cristicchi porta nuovamente in scena Magazzino 18, lo spettacolo che ha emozionato tutta Italia nelle passate stagioni. Il suo viaggio partirà proprio da quegli oggetti privati, ancora conservati al Porto di Trieste, per riportare alla luce ogni vita che vi si nasconde: la narrerà schiettamente e passerà dall’una all’altra cambiando registri vocali, costumi, atmosfere musicali, in una koinè di linguaggi che trasfigura il reportage storico in una forma nuova, che forse si può definire “Musical-Civile”. uno spettacolo di e con Simone Cristicchi scritto con Jan Bernas regia Antonio Calenda musiche e canzoni inedite Simone Cristicchi musiche di scena e arrangiamenti Valter Sivilotti registrate dalla FVG Mitteleuropa Orchestra coproduzione TEATRO STABILE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA, TEATRO STABILE DI BOLZANO, CORVINO PRODUZIONI si ringrazia per la collaborazione DUEFFEL MUSIC

Haus Michael Pacher Piazza Cappuccini 3, Brunico, BZ
L’incredibile storia dell’isola delle rose
0
Cinema
Mercoledì, 22 Feb 2023 20:30

di Sydney Sibilla – I 2020 – 117’ Strasburgo, 1968. Un ingegnere italiano chiede udienza alla sede del Consiglio d’Europa: è Giorgio Rosa, creatore di una piattaforma d’acciaio che ha costruito con le sue mani a mezzo chilometro di distanza dalla costa riminese, fuori dalle acque territoriali italiane, per vivere secondo le sue regole. A ritroso scopriremo come e perché Rosa ha voluto inventarsi uno Stato indipendente da quello italiano, e quanto il governo se ne senta minacciato. Nell’ambito della rassegna-seminario La verità su pellicola e di Mercoledì Cinema

Centro per la Cultura Merano Via Cavour, 1, Merano, BZ
Azul
0
Theatre
Giovedì, 23 Feb 2023 20:30-
L'evento si tiene dal 23 Feb 2023 al 26 Feb 2023

Gioia, Furia, Fede y Eterno Amor In una città dove il gioco del pallone è febbre, amore e passione quattro amici fanno i conti con le loro rispettive vite e facendo affiorare ricordi, provano a ricostruire una serenità andata a pezzi. Nella loro semplicità, hanno qualcosa di molto singolare e unico che li accomuna; la passione folle per la squadra del cuore e infanzie originali, quasi fiabesche. Sono fatti di materia semplice come il pane, ma la domenica, allo stadio si fanno travolgere da una furia che ogni volta li spazza e li sconquassa. C’è gioia, amarezza, ironia e tanta voglia di sorridere mentre evocano le vittorie, i momenti di estasi, le sconfitte e le tragedie che hanno condiviso negli anni. Una storia di gente semplice, unita da un’amicizia inossidabile che li aiuta ad affrontare la vita stringendosi in un abbraccio delirante e commovente. «Far parte di uno spettacolo così sospeso fra sogno e semplicità, fra amicizia, ironia, fragilità, passione, tifo, musica e colori, dopo un periodo come quello che abbiamo vissuto e dal quale ancora non siamo totalmente usciti, è una meravigliosa avventura» afferma Stefano Accorsi. «Daniele Finzi Pasca scrive in modo tridimensionale, bisogna letteralmente entrare nel suo mondo per abitarlo e viverlo, sentirlo senza voler spiegare ogni cosa». «Ho sempre raccontato storie di personaggi carichi di umanità, fragili e trasognati» commenta Daniele Finzi Pasca. «Il mio teatro è costruito riproducendo il linguaggio dei sogni. Procede per allusioni, associazioni di idee. Con Stefano Accorsi, Luciano Scarpa, Sasà Piedepalumbo e Luigi Sigillo attori carichi di umanità, mestiere e passione è stato facile dare vita a questa piccola rapsodia dedicata a quanti non si danno mai per vinti». con Stefano Accorsi e con Luciano Scarpa, Sasà Piedepalumbo, Luigi Sigillo designer luci Daniele Finzi Pasca scene Luigi Ferrigno costumi Giovanna Buzzi video designer Roberto Vitalini musiche originali Sasà Piedepalumbo scritto e diretto da Daniele Finzi Pasca produzione NUOVO TEATRO diretta da MARCO BALSAMO in coproduzione con FONDAZIONE TEATRO DELLA TOSCANA e TEATROS DEL CANAL, MADRID

Teatro Comunale Piazza Giuseppe Verdi 40, Bolzano, BZ
Die Fliege is a fly in volo
0
Art & Culture
Giovedì, 23 Feb 2023 18:00-

Vernissage 23 febbraio 2023 alle ore 18 24.02.-27.05.2023 A cura di Zasha Colah e Francesca Verga Chaw Ei Thein (Yangon, 1969), Ko Latt (Yangon, 1987), Moe Satt (Yangon, 1983), Nge Lay (Pyin Oo Lwin, regione di Mandalay, Myanmar, 1979), Amol K. Patil (Mumbai, India, 1987), Yadanar Win (Yangon, 1987) e Htein Lin (Mezaligon, regione di Ayeyarwady, Myanmar, 1966). Come artista performativo, Htein Lin non ha smesso di produrre opere e pitture quando è stato prigioniero politico in Myanmar, per sette anni, dal 1998 al 2004. Durante questo periodo di dittatura per il paese ha sviluppato la sua pratica artistica utilizzando diversi oggetti a sua disposizione come ciotole e accendini, in mancanza di pennelli, per realizzare dipinti e monografie su uniformi in cotone. La mostra ripercorrerà i lavori dell’artista e le performance che Htein Lin ha realizzato per i compagni di detenzione, riattivate per la prima volta da artisti e performer che hanno lavorato con lui. La mostra sarà parte di un processo di ricerca che si sviluppa e tocca diversi temi quali la creazione di un’opera d’arte in contesti di detenzione e di mancanza di libertà, l’isolamento, la ricostruzione e la memoria. Saranno pubblicati i testi scritti da Htein Lin mentre era in carcere, per la rivista che aveva creato per gli altri detenuti, e attraverso altri contributi, come dell’associazione Aiutare senza Confini, la mostra si snoda al di fuori dei propri spazi. Grazie a L'Istituto Internazionale di Storia Sociale (IISG) di Amsterdam per il prestito delle opere.

ar/ge Kunst Via Museo, 29, Bolzano, BZ
She Said
0
Cinema
Giovedì, 23 Feb 2023 20:00-

USA 2022, 129 Min. Regie: Maria Schrader mit: Carey Mulligan, Zoe Kazan, Patricia Clarkson deutsch Megan Twohey und Jodi Kantor brechen das große Schweigen in Hollywood: Sie entlarven sexuelle Übergriffe und stoßen auf ein Netz aus Repression, Erpressung und Angst. Der neue Film von Maria Schrader (ICH BIN DEIN MENSCH, VOR DER MORGENRÖTE), erzählt vom riskanten Weg zweier Journalistinnen, die 2017 den weitreichenden Machtmissbrauch gegenüber Frauen im US-amerikanischen Filmgeschäft aufdeckten.

Kolpingsaal Dietenheimer Str. 2, Brunico, BZ
Magazzino 18
0
Theatre
Giovedì, 23 Feb 2023 20:30

Al Porto Vecchio di Trieste c’è un “luogo della memoria” particolarmente toccante. Racconta di una pagina dolorosissima della storia d’Italia, di una vicenda complessa e mai abbastanza conosciuta del nostro Novecento. Ed è ancor più straziante perché affida questa “memoria” non a un imponente monumento o a una documentazione impressionante, ma a tante piccole, umili testimonianze che appartengono alla quotidianità. Con il trattato di pace del 1947 l’Italia perdette vasti territori dell’Istria e della fascia costiera, e quasi 300 mila persone scelsero - davanti a una situazione intricata e irta di lacerazioni - di lasciare le loro terre natali destinate ad essere jugoslave e proseguire la loro esistenza in Italia. Non è facile riuscire davvero a immaginare quale fosse il loro stato d’animo, con quale sofferenza intere famiglie impacchettarono tutte le loro poche cose e si lasciarono alle spalle le loro città, le case, le radici. Davanti a loro difficoltà, povertà, insicurezza, e spesso sospetto. Simone Cristicchi è rimasto colpito da questa pagina della nostra storia ed ha deciso di ripercorrerla in un testo che prende il titolo proprio da quel luogo nel Porto Vecchio di Trieste, dove gli esuli - senza casa e spesso prossimi ad affrontare lunghi periodi in campo profughi o estenuanti viaggi verso lontane mete nel mondo - lasciavano le loro proprietà, in attesa di poterne in futuro rientrare in possesso: il Magazzino 18. Coadiuvato nella scrittura da Jan Bernas e diretto dalla mano esperta di Antonio Calenda, Cristicchi porta nuovamente in scena Magazzino 18, lo spettacolo che ha emozionato tutta Italia nelle passate stagioni. Il suo viaggio partirà proprio da quegli oggetti privati, ancora conservati al Porto di Trieste, per riportare alla luce ogni vita che vi si nasconde: la narrerà schiettamente e passerà dall’una all’altra cambiando registri vocali, costumi, atmosfere musicali, in una koinè di linguaggi che trasfigura il reportage storico in una forma nuova, che forse si può definire “Musical-Civile”. uno spettacolo di e con Simone Cristicchi scritto con Jan Bernas regia Antonio Calenda musiche e canzoni inedite Simone Cristicchi musiche di scena e arrangiamenti Valter Sivilotti registrate dalla FVG Mitteleuropa Orchestra coproduzione TEATRO STABILE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA, TEATRO STABILE DI BOLZANO, CORVINO PRODUZIONI si ringrazia per la collaborazione DUEFFEL MUSIC

Teatro Comunale Piazza Johann Wolfgang von Goethe 1, Vipiteno, BZ
Dem Leben auf der Spur
0
Cinema
Venerdì, 24 Feb 2023 20:30-
L'evento si tiene dal 24 Feb 2023 al 26 Feb 2023

Regie Elfar Adalsteinsson Darsteller Mit John Hawkes, Logan Lerman, Sarah Bolger u.a. Spielzeit 101min ab 14 Jahren Nation/Jahr USA, IRL, ISL 2020 Nach dem Tod seiner Frau macht sich Frank auf, um ihren letzten Wunsch zu erfüllen: Ihre Asche soll in einem abgelegenen See in ihrer Heimat Irland verstreut werden. Darüber hinaus soll ihn sein entfremdeter Sohn Sean dabei begleiten. Als Sean aus dem Gefängnis kommt, ist eine Auslandsreise mit seinem Vater das Letzte, was er will. Er will nach Kalifornien. Doch seine Pläne scheitern und er akzeptiert widerwillig den Vorschlag seines Vaters, der ihm dafür ein Ticket für die Westküste verspricht.

Filmtreff Bahnhofstraße 3, Caldaro s.s.d.v., BZ
Ganzheitliche Astrologie - Die 12 Lebensprinzipien
0
Formation
Venerdì, 24 Feb 2023 14:00-18:00 |
L'evento si tiene dal 24 Feb 2023 al 26 Feb 2023

Die ganzheitliche Astrologie ist ein wertvolles Lehrbuch über das achtsame und liebevolle Leben mit sich und anderen. Sie gibt uns die Möglichkeit, sich mit den Themen des Lebens lösungsorientiert auseinander zu setzten. Die Astrologie, als die älteste Systemtheorie der Menschheit, liefert uns dazu wertvolle Erkenntnisse und Einsichten wie z.B. die zwölf Lebensprinzipien, die in diesem Seminar erklärt werden. Leitung: Alexander Huber, ganzheitlicher Astrologe Kursgebühr: € 170,00

Bildungshaus Schloss Goldrain Via del Castello 33, Laces, BZ
Kochseminar zum Intervallfasten
0
Formation
Venerdì, 24 Feb 2023 14:30-19:00 |

Intervallfasten heisst nichts anderes als „zwischen den Mahlzeiten Pausen einzuplanen“. Wer diese Methode des Fastens in Betracht zieht oder bereits praktiziert, sollte sich auch mit Lebensmittel und Gerichten befassen, die sättigen und den Körper gut nähren. In diesem Kochseminar lernen sie hilfreiche Rezepte und Tipps für deren Umsetzung im Alltag, so dass sich Sie mit Freude an das Intervallfasten herantasten und dranbleiben können. Zu den beiden bekanntesten Methoden des Intervallfastens (16:8 und 5:2) kochen wir gemeinsam einige Gerichte und genießen die Speisen in gemütlicher Runde.. Referentin: Christine Messner (Ausbildung an der Akademie der Naturheilkunde und Hobbyköchin) Kursgebühr: € 55,00 (zzgl. € 15,00 Materialspesen)

Bildungshaus Schloss Goldrain Via del Castello, 33, Laces, BZ
Meine Stimme und ich
0
Formation
Venerdì, 24 Feb 2023 16:00

Wir konzentrieren uns in diesem Workshop auf unsere Stimme und auf das was sie alles kann. Es werden mehrere Songs eingelernt und gesungen, von Country zu Folk Music, vom Rock zum Blues. Mit Einwärmübungen und Tipps für einen korrekten Umgang mit der Stimme, Rhythmus und Intonation werden wir unsere Stimme sowohl individuell als auch gemeinsam trainieren und Grundkenntnisse der Mikrofontechnik und Bühnenpräsenz einüben. Während des gesamten Seminars können die Teilnehmenden - falls erwünscht - mit einer professioneller Musikanlage und Mikrofon die Mikrofontechnik ausprobieren sowie Bühnenpräsenz einüben. Referentin: Annika Borsetto, Sängerin, Musikerin, Songwriterin und Vocal Coach Kursgebühr: € 179,00

Bildungshaus Schloss Goldrain Via del Castello 33, Laces, BZ
Meine Stimme und ich - Modern Vocal Workshop
0
Formation
Venerdì, 24 Feb 2023 16:00-21:00 | 09:00 - 15:30
L'evento si tiene dal 24 Feb 2023 al 25 Feb 2023

Wir konzentrieren uns in diesem Workshop auf unsere Stimme und auf das was sie alles kann. Es werden mehrere Songs eingelernt und gesungen, von Country zu Folk Music, vom Rock zum Blues. Mit Einwärmübungen und Tipps für einen korrekten Umgang mit der Stimme, Rhythmus und Intonation werden wir unsere Stimme sowohl individuell als auch gemeinsam trainieren und Grundkenntnisse der Mikrofontechnik und Bühnenpräsenz einüben. Referentin: Annika Borsetto, Sängerin, Musikerin, Songwriterin und Vocal Coach Teilnahmegebühr: € 179,00

Bildungshaus Schloss Goldrain Via del Castello 33, Laces, BZ
Entfalte und entdecke dich
0
Formation
Venerdì, 24 Feb 2023 18:30-22:00 |
L'evento si tiene dal 24 Feb 2023 al 26 Feb 2023

Im Seminar erforschen wir den wahren Kern in deinem Herzen und entdecken die Kraft, die in ihm steckt. Wir erfahren was es bewirkt, wenn wir uns mit der Kraft des Herzens verbinden, was es bedeutet, wenn sich diese Kraft entfalten kann und lernen, wie diese Kraft in deinem Leben integriert werden kann. Kursleitung: Marina Sturm Kursgebühr: € 160,00

Bildungshaus Schloss Goldrain Via del Castello 33, Laces, BZ
DJ’n’Drinks
0
Music
Venerdì, 24 Feb 2023 18:30-21:30 |

Food, Drinks & Good Vibes al Luna Bar del Parkhotel Mondschein. I DJ locali e internazionali si alterneranno ogni venerdì nel nuovo Luna Bar del Parkhotel Mondschein pronti ad iniziare il weekend con voi. Il 24 febraio alla consolle: Aux Habibi.

Bolzano Via Piave 15, Bolzano, BZ
Banner 20anni Ita
Fondazione Provincia
Risultati 226 - 250 di 372