banner inside 01 it

Ricerca per:

3 mesi

Eventi

Amarcord
0
Cinema
Sabato, 02 Mar 2024 10:30

IT/FR 1974, 127 min. regia: Federico Fellini con: Pupella Maggio, Bruno Zanin, Armando Brancia, Ciccio Ingrassia, Nando Orfei, Luigi Rossi, Magali Nöel, Josiane Tanzilli Esattamente vent’anni dopo avere raccontato la storia di una fuga dalla provincia in I VITELLONI, l’autore ritorna in quel piccolo mondo, ricostruendo gli ambienti della sua adolescenza a Cinecittà e a Ostia. La vitalità delle figure che popolano il film cela una sotterranea, profonda malinconia. Il piccolo borgo romagnolo degli anni Trenta riassume una delle più penetranti immagini dell’Italia secondo Fellini: un piccolo mondo immaturo e conformista, succube di un regime becero e mistificatore, o tristemente impotente di fronte alle sue violenze.

Filmclub Via Dr. Streiter 8/D, Bolzano, BZ
Wow! Nachricht aus dem All
0
Kids
Sabato, 02 Mar 2024 14:15

DE 2023, 103 Min. Regie: Felix Binder mit: Ava-Elisabeth Awe, Felix Nölle, Ronald Zehrfeld, Lavinia Wilson, Alwara Höfels, Daniel Christensen, Anatole Taubman Ludwig Trepte Billie and Dino haben zusammen ein Radioteleskop gebaut. Jetzt empfangen sie darüber mysteriöse Signale - es könnte sich nur um Nachrichten von Außerirdischen handeln, oder? Als sie anderen von dieser Sensation berichten, glaubt ihnen niemand. Also besuchen sie den Weltraumhafen der ESA und werden aus Versehen ins All geschossen - was den Beginn eines verrückten Abenteuers markiert. Empfohlen ab 6 Jahren

Filmclub Dr.-Streiter-Gasse 8/d, Bolzano, BZ
Paargespräche. Ein Abend mit Line Hoven & Jochen Schmidt
0
Theatre
Sabato, 02 Mar 2024 20:00

In jeder Beziehung fliegen mal die Fetzen. Doch aus welchen Gründen haben sich wohl Paare wie Jean-Paul Sartre und Simone de Beauvoir gezankt? Jochen Schmidt und Line Hoven haben sich berühmte Paare aus Bibel, Literatur, Kunst und Pop vorgenommen. In liebevoll-bösen Dialogen und treffsicheren Illustrationen zeigen sie, dass auch bei Adam und Eva, Gretchen und Faust, Batman und Robin sowie Katia und Thomas Mann der Haussegen gelegentlich schief hing. In einer kurzweiligen Live-Performance präsentieren sie humorvolle Episoden und Bilder aus „Paargespräche“. ZeLT. Europäisches Zentrum für Literatur und Übersetzung organisiert regelmäßig Gastabende im Keller der Dekadenz. Literatur will dabei hautnah vermittelt und zeitgenössisch interpretiert werden, im Dialog mit Musik und Performance, im unmittelbaren Austausch mit dem Publikum.

Dekadenz Obere Schutzengelgasse, 3A, Bressanone, BZ
Raiffeisen Slopestyle Tour 2024 - KRONPLATZ
0
Sport
Domenica, 03 Mar 2024 09:00-14:30 |

Il freestyle quest‘anno è di nuovo un grande tema in Alto Adige. Lo Slopestyle Tour sarà naturalmente parte di esso. Il tour è da otto anni più che mai una piattaforma per il campionato regionale nella disciplina dello slopestyle. Questo gli assicura molto prestigio e l‘attenzione dei media di tutto il paese. Quest‘anno, oltre ai premi del tour, si disputerà anche il titolo del campione regionale in questa disciplina. Oltre a questo si possono raccogliere punti importanti per la classifica nazionale nel freeski slopestyle. Il 03 marzo è finalmente arrivato il momento. La quarta tappa del Raiffeisen Slopestyle Tour si svolgerà a Plan de Corones. L'inizio di un evento unico nella regione italiana! Programma: ore 09:00 - 10:00 Training ore 10:15 Ridersmeeting ore 10:30 Start Contest ca. ore 14:00 premiazioni Easy Line e anche Medium- / Premium Line alternati chiuse

Snowpark KRONPLATZ Snowpark KRONPLATZ, Brunico, BZ
I miserabili
0
Theatre
Domenica, 03 Mar 2024 16:30

> Compagnia Voci dal Nord (BZ) > regia e direzione artistica Christian Tomei > produzione e segreteria Deborah Poli > fonica Mirko Tomei > tecnica, luci e grafica Luca Vignali, Christian Tomei > scenografie Andrea Cimbri > costumi Christin Oberhofer, Delia Masi > trucco Veronika Cambruzzi, Daniela Rogato, Amalia Ferrara > cori Deborah Poli > amministrazione Gisella Ensabella, Silvia Cravedi, Giada Tabarro durata: 120' Tratto dal capolavoro letterario di Victor Hugo e dal musical più noto al mondo, Les Misérables, per molti questo spettacolo è “Il Musical”. Proposto con successo incredibile in ogni parte del mondo con una carica drammatica ed emotiva enorme ed ora vi aspetta a teatro in compagnia di personaggi iconici in lingua originale (inglese) con sottotitoli in italiano e tedesco. In scena vengono percorse le vite del carcerato Valjean, della povera Fantine e della giovane Cosette, innamorata dello Schoolboy Marius, diviso tra l’amore e il senso civico che porterà lui e i suoi compagni alle barricate. Buona domenica a teatro - UILT

Teatro Cristallo Via Dalmazia 30, Bolzano, BZ
Casa Anton
0
Theatre
Domenica, 03 Mar 2024 16:30

Al Teatro Comunale di Gries è in scena, per il 25° Festival Nazionale di Teatro Il Mascherone, il Gruppo Amici dell’arte Offida con Casa Anton, commedia di Francesco Facciolli liberamente tratta, con toni comici e burleschi, dall’opera e dalla figura di Anton Cechov

Teatro Comunale di Gries Galleria Telser 13, Bolzano, BZ
René Sydow (D): “In ganzen Sätzen“
0
Theatre
Domenica, 03 Mar 2024 18:00

Es könnte einem die Sprache verschlagen: Die Alten jammern, die Jungen tweeten, die Rechten spalten, die Linken auch. Nur die Klugen sind verstummt. Damit ist jetzt Schluss! Deutschlands sprachmächtigster Kabarettist sagt nun an und aus, was in unserer Gesellschaft zerredet wird. Er seziert Herrschaftssprache und Internetgebrabbel, lässt heiße Luft aus Schaumschlägern und Wichtigtuern. Wo andere faseln, redet er Tacheles. Und wenn die Zuschauenden sich fragen: „Darf man das so sagen?“, dann antwortet der Kabarettist: „Ja. Aber nur in ganzen Sätzen.“

Dekadenz Obere Schutzengelgasse, 3A, Bressanone, BZ
Die kleine Spinne Lilly Webster
0
Kids
Lunedì, 04 Mar 2024 16:30

SI 2022, 66 Min. Regie: Katarina Kerekesova Die Familie Webster ist eigentlich eine Spinnenfamilie wie jede andere auch. Und doch ist sie außergewöhnlich. Vor allem die kleine Lili hat schon viele Abenteuer erlebt. Jetzt steht ihr das wohl größte und gefährlichste bevor: die Begegnung mit einem echten Menschen. Lili, als kleine Spinne, freundet sich mit einem richtigen großen Menschenmädchen an. Gemeinsam erkennen die äußerlich ziemlich ungleichen Freundinnen, dass es für die Freundschaft keine Rolle spielt, wie groß oder klein man ist. Empfohlen ab 5 Jahren

Astra Romstr. 11, Bressanone, BZ
Ethan Iverson Trio (USA): “Technically Acceptable”
0
Music
Lunedì, 04 Mar 2024 20:00

Ethan Iverson: piano Thomas Morgan: bass Kush Abadey: drums Ethan Iverson è uno dei pianisti di riferimento del mondo del jazz moderno. Noto soprattutto per essere stato membro fondatore del trio jazz d'avanguardia The Bad Plus, ormai da diversi anni si è distinto per i suoi progetti solistici e con il nuovo trio. Al Carambolage, il pianista americano presenterà il suo nuovo album “Technically Acceptable”, pubblicato da Blue Note Records all’inizio 2024. Come nessun altro, Ethan riesce ad integrare passato e il presente del jazz con un profondo inchino ai grandi maestri del passato, ma anche con un tocco proprio. Questo rende il suo modo di suonare contemporaneamente avventuroso e riconoscibile. Nel corso degli anni, Iverson ha registrato album con musicisti famosi come Ron Carter, Lee Konitz, Mark Turner, Tom Harrell e Jack DeJohnette. Anche il suo nuovo trio è composto solo da musicisti di alto livello. Il bassista Thomas Morgan, che suona sempre magnificamente, è da anni al fianco di musicisti come Bill Frisell, Craig Taborn e Jakob Bro. Il batterista Kush Abadey ha lavorato in precedenza con Terence Blanchard, Chris Potter e Ravi Coltrane, tra gli altri.

Piccolo Teatro Carambolage Via Argentieri 19, Bolzano, BZ
Rickerl - Musik ist höchstens a Hobby
0
Cinema
Lunedì, 04 Mar 2024 20:00

AT/DE 2023, 104 Min. Regie: Adrian Goiginger mit: Voodoo Jürgens, Ben Winkler, Agnes Hausmann, Nicole Beutler Der erfolglose Musiker Erich „Rickerl“ Bohacek schreibt seit Jahren an seinem ersten Album. Doch es fehlt ihm an Mut und Konsequenz, seiner Leidenschaft zu folgen und in der Musikszene Fuß zu fassen. Um sich über Wasser zu halten, arbeitet er als Totengräber, zieht mit seiner Gitarre durch die Wiener Beisln, tritt als Hochzeitssänger auf und versucht verzweifelt, seinem Sohn Dominik ein guter Vater zu sein. Doch Rickerl ist ein chaotischer Freigeist und steht sich selbst und seinem Glück im Weg. Voodoo Jürgens und dessen Songs, die eng mit der Handlung verknüpft sind, verleihen RICKERL seine musikalische Seele. Mit Wirtshausschmäh und viel Lokalkolorit taucht Regisseur Adrian Goiginger tief in das Wiener (Nacht-)Leben ein und erzählt dabei eine berührende Vater-Sohn-Geschichte. „Eine melancholisch-humorvolle Hommage an Wien und den Austropop“ (Filmladen)

Astra Romstr. 11, Bressanone, BZ
Piano Concert con Arcadi Volodos
0
Music
Lunedì, 04 Mar 2024 20:00

Un „mago del pianoforte“ Il pianista Arcadi Volodos nella Sala Culturale di Appiano KulturKontakt Eppan Appuntamento imperdibile della Stagione Culturale 2023 di Appiano: il russo Arcadi Volodos, che vive a Madrid da molti anni, è uno dei più prodigiosi pianisti dell’odierna scena musicale internazionale. Il 04 marzo 2024 suonerà nella Sala Culturale. Nella sua instancabile ricerca di profondità musicale, la sua arte oscilla tra poesia, austerità ascetica e temperamento devoto. "Gioia, amore, passione e malinconia - tutto questo si trova anche nella vita dei grandi compositori", dice Volodos, "ma nella musica questi stati raggiungono uno stato più elevato, sublimato". Eppure il pianoforte non è stato affatto la prima scelta di Volodos, nato a San Pietroburgo nel 1972. Figlio di una coppia di musicisti, ha preso lezioni di canto prima di iniziare a suonare il pianoforte all'età di otto anni. Da adolescente, tuttavia, si è dedicato anche alla direzione d'orchestra e ha guidato l'orchestra del Conservatorio di Pietroburgo. Solo allora il pianoforte è diventato il fulcro del suo lavoro artistico. Arcadi Volodos si esibisce regolarmente come ospite nelle più importanti sale da concerto di tutto il mondo. Averlo come ospite ad Appiano non è altro che una piccola sensazione. Programma: F. Schubert: Sonata in la minore op. 42 R. Schumann: Davidsbündlertänze op. 6 Liszt/Volodos: Rapsodia ungherese nr 13 in la minore Quando: 04 marzo 2024, ore 20.00 Dove: Sala culturale di Appiano Prevendita biglietti: www.ticket.bz.it Tel. 0471 053 800 info@ticket.bz.it

Sala Culturale di Appiano Via Capuccini 21, Appiano s.s.d.v, BZ
Tina Anselmi, quando la politica era passione
0
Art & Culture
Martedì, 05 Mar 2024 18:00

PRESENTAZIONE > con Anna Vinci, scrittrice e biografa di Tina Anselmi > modera Floriana Gavazzi durata: 80' Presentazione del libro “Tina Anselmi con Anna Vinci: storia di una passione politica” (Chiarelettere, 2023) con la presenza di Anna Vinci. “Fu impossibile non schierarsi” raccontava Tina Anselmi a proposito della sua scelta nel settembre 1943, quando appena diciassettenne, nella marca trevigiana, aderì alla lotta partigiana. Da allora l’impegno politico non l’abbandonò mai. Dalla campagna per il diritto al voto femminile, a quelle sindacali nelle fabbriche, all’instancabile e appassionata militanza che la vedrà battersi per il referendum a favore della Repubblica. Il suo impegno continuò sempre in difesa della democrazia e delle donne. Entrò in Parlamento nel 1968. Nel 1976, prima donna ministro nella storia repubblicana, fu nominata al dicastero del Lavoro e poi alla Sanità durante i tragici giorni del rapimento Moro. Infine, presidente della Commissione d’inchiesta sulla loggia massonica P2 di Licio Gelli, non si tirò indietro di fronte a interferenze o minacce. Battaglia dopo battaglia, attraverso le sue parole, raccolte in anni di amicizia da Anna Vinci, emerge il ritratto di una donna che ha fronteggiato a schiena dritta l’oppressione, la disuguaglianza, il potere deviato e deviante. Immergersi nel suo racconto significa ripercorrere mezzo secolo di anni bui e luminosi della nostra Repubblica attraverso lo sguardo di un’illustre protagonista. Raccogliere dalla sua testimonianza schietta e coinvolgente l’invito a prenderci la nostra parte di responsabilità. Perché nessuna vittoria è irreversibile. EVERYDAY WOMEN’S DAY Teatro Cristallo col sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, Consultori Kolbe e Aied e ITAS Mutua Biglietti: ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria

Sala Giuliani Via Dalmazia 30, Bolzano, BZ
Concerto dell'Orchestra Haydn - Dir: Markus Stenz
0
Music
Martedì, 05 Mar 2024 20:00

Scritto in Re maggiore come i Concerti per violino di Beethoven e Brahms, il Concerto per violino di Ferruccio Busoni tiene viva la tradizione del grande concerto ottocentesco. Composto tra il 1896 e il 1897, quando Busoni godeva già di fama internazionale come pianista, il Concerto per violino nasce per il violinista olandese Henri Petri, grande solista e Konzertmeister di quella che oggi è nota come Staatskapelle Dresden, nonché uno degli allievi prediletti di Joseph Joachim, il violinista di Brahms. Petri stesso diede la prima esecuzione del concerto con i Berliner Philharmoniker e Busoni alla direzione e il loro rapporto tra i due rimase saldo per tutta la vita, al punto che Egon Petri, figlio di Henri, divenne poi uno dei migliori discepoli di Ferruccio Busoni. Ad eseguire il concerto la violinista italiana Francesca Dego, convinta promotrice del repertorio otto-novecentesco italiano, mentre sul podio Markus Stenz prosegue il concerto con la Seconda Sinfonia di Schumann. Opera incompresa fino a tempi recenti, la Seconda è oggi riconosciuta come una delle grandi sinfonie romantiche e, superate le critiche all’orchestrazione, si apprezza oggi l’inventiva originalissima dispensata a piene mani da Schumann nel lavoro. Non ha aiutato nella promozione della Sinfonia la sua genesi tormentata: i primi abbozzi compaiono un anno dopo il trasloco dei coniugi Schumann a Dresda, nell’ottobre 1845, ma Schumann impiegò quasi un anno per completare la Sinfonia, un periodo insolitamente lungo per il compositore, abituato a grandi entusiasmi creativi da cui emergevano quasi come un’unica colata interi brani. A tormentare il compositore non era solo la difficoltà di affrontare nuovamente il genere sinfonico, che obbligava ad un faticoso confronto con l’opera di Beethoven, ma crisi depressive, forti insonnie e attacchi di quei che disturbi che, 11 anni dopo, avrebbero portato Schumann a morire solo, nel manicomio di Endenich.

Auditorium Via Dante 15, Bolzano, BZ
L'avaro
0
Theatre
Martedì, 05 Mar 2024 20:30

Lo straordinario talento comico di Ugo Dighero al servizio dell’Avaro di Molière. L’attore genovese, già apprezzatissimo protagonista di opere di Stefano Benni e Dario Fo, si confronta per la prima volta con una grande classico, interpretando Arpagone nel nuovo allestimento diretto da Luigi Saravo. Nella commedia di Molière si assiste a un epico scontro tra sentimenti e soldi. Il protagonista è disposto a sacrificare la felicità dei figli, pur di non dovere fornire loro una dote e anzi acquisire nuove ricchezze attraverso i loro matrimoni. «L’Avaro di Molière ruota attorno a un tema centrale, cui tutti gli altri si riconnettono: il danaro» afferma il regista. «Il conflitto tra Arpagone e il suo entourage è il conflitto tra due visioni economiche: una consumistica e una conservativa». La regia di Saravo ambienta lo spettacolo in una dimensione che rimanda al nostro quotidiano, giostrando riferimenti temporali diversi, dagli smartphone agli abiti anni Settanta agli spot che tormentano Arpagone (la pubblicità è il diavolo che potrebbe indurlo nella tentazione di spendere il suo amato denaro). Anche le musiche originali di Paolo Silvestri si muovono su piani diversi, mentre la nuova traduzione di Letizia Russo, fresca e diretta, contribuisce a dare al tutto un ritmo contemporaneo. A fianco di Ugo Dighero, Mariangeles Torres è impegnata in un doppio ruolo: sarà Freccia, il servitore che sottrae la cassetta di denaro di Arpagone, e la domestica / mezzana Frosina, ovvero i due personaggi che muovono l’azione, scatenando l’irresistibile gioco degli equivoci, sino al ribaltamento di tutte le carte in tavola. di Molière traduzione e adattamento Letizia Russo regia Luigi Saravo con Ugo Dighero, Mariangeles Torres Fabio Barone, Stefano Dilauro, Cristian Giammarini, Paolo Li Volsi, Elisabetta Mazzullo Rebecca Redaelli, Luigi Saravo scene Lorenzo Russo Rainaldi musiche Paolo Silvestri luci Aldo Mantovani assistente alla regia Cristian Giammarini produzione Teatro Nazionale di Genova, Teatro Stabile di Bolzano, Centro Teatrale Bresciano, Artisti Associati Gorizia durata: 100 minuti

Forum Via Roma 9, Bressanone, BZ
Clownduo Herbert & Mimi: Kraut und Ruibn
0
Kids
Mercoledì, 06 Mar 2024 16:30

Was einen alles am Aufräumen hindern kann... Bei Herbert und Mimi ist großer Putztag angesagt. Von oben bis unten und von hinten bis vorne soll alles blitzeblank sauber sein! Also, rauf in den Dachboden und Action! Aber die beiden haben nicht damit gerechnet, dass sie beim Saubermachen auf alte und neue „Geister“ stoßen, mit denen sie sich dann rumschlagen müssen. Was liegen bleibt ist der Plan vom sauber machen! Na, macht nichts. Morgen ist ein neuer Tag… Kraut und Ruibn, ein Sammelsurium aus bewährten alten und schönen neuen Clownnummern. Mit Helga Jud und Manfred Unterluggauer

Stadttheater Bruneck Dantestraße 21, 39031 Bruneck, Brunico, BZ
HUBERTUS UND DIE SALATMAFIA
0
Theatre
Mercoledì, 06 Mar 2024 20:00-21:00 |
L'evento si tiene dal 06 Mar 2024 al 17 Mar 2024

Kriminelles Lustspiel von Peter Schwarz - Regie Bärbl Unterweger Die Mafia geht um in Algund – die Salat-Mafia! Wer hätte das gedacht, in Algund treiben kriminelle Kräfte ihr Unwesen. Aus dem Salatbeet von Hubertus, einem fanatischen Biogärtner, der allem Fremden skeptisch gegenübersteht, werden über Nacht Salatsetzlinge gestohlen. Für ihn ist aufgrund von Fußabdrücken sofort klar, dass hinter dieser ruchlosen Tat nur eine ganz gefährliche Bande stecken kann, wahrscheinlich sogar die Mafia. Gegen diese heimtückische Bedrohung des dörflichen Friedens organisiert der wackere Hubertus eine Bürgerwehr. Das Chaos nimmt ihren Lauf und die Liebe darf natürlich auch nicht zu kurz kommen. Wer miterleben möchte, wie der Algunder -„Salat-Mafia“ das Handwerk gelegt wird, hat von 6. bis 17. März die Gelegenheit dazu

Dachtheater Thalguterhaus Piazza Hans Gamper, Lagundo, BZ
L'avaro
0
Theatre
Mercoledì, 06 Mar 2024 20:30

Lo straordinario talento comico di Ugo Dighero al servizio dell’Avaro di Molière. L’attore genovese, già apprezzatissimo protagonista di opere di Stefano Benni e Dario Fo, si confronta per la prima volta con una grande classico, interpretando Arpagone nel nuovo allestimento diretto da Luigi Saravo. Nella commedia di Molière si assiste a un epico scontro tra sentimenti e soldi. Il protagonista è disposto a sacrificare la felicità dei figli, pur di non dovere fornire loro una dote e anzi acquisire nuove ricchezze attraverso i loro matrimoni. «L’Avaro di Molière ruota attorno a un tema centrale, cui tutti gli altri si riconnettono: il danaro» afferma il regista. «Il conflitto tra Arpagone e il suo entourage è il conflitto tra due visioni economiche: una consumistica e una conservativa». La regia di Saravo ambienta lo spettacolo in una dimensione che rimanda al nostro quotidiano, giostrando riferimenti temporali diversi, dagli smartphone agli abiti anni Settanta agli spot che tormentano Arpagone (la pubblicità è il diavolo che potrebbe indurlo nella tentazione di spendere il suo amato denaro). Anche le musiche originali di Paolo Silvestri si muovono su piani diversi, mentre la nuova traduzione di Letizia Russo, fresca e diretta, contribuisce a dare al tutto un ritmo contemporaneo. A fianco di Ugo Dighero, Mariangeles Torres è impegnata in un doppio ruolo: sarà Freccia, il servitore che sottrae la cassetta di denaro di Arpagone, e la domestica / mezzana Frosina, ovvero i due personaggi che muovono l’azione, scatenando l’irresistibile gioco degli equivoci, sino al ribaltamento di tutte le carte in tavola. di Molière traduzione e adattamento Letizia Russo regia Luigi Saravo con Ugo Dighero, Mariangeles Torres Fabio Barone, Stefano Dilauro, Cristian Giammarini, Paolo Li Volsi, Elisabetta Mazzullo Rebecca Redaelli, Luigi Saravo scene Lorenzo Russo Rainaldi musiche Paolo Silvestri luci Aldo Mantovani assistente alla regia Cristian Giammarini produzione Teatro Nazionale di Genova, Teatro Stabile di Bolzano, Centro Teatrale Bresciano, Artisti Associati Gorizia durata: 100 minuti

Teatro Comunale Piazza Johann Wolfgang von Goethe 1, Vipiteno, BZ
The Eternal Memory
0
Cinema
Mercoledì, 06 Mar 2024 20:30

di Maite Alberdi – CL 2023 – 84? – in lingua originale con sottotitoli in italiano Dopo 25 anni insieme, la vita di Augusto, ex-giornalista e commentatore televisivo, e Paulina, attrice e attivista, è stravolta quando a lui viene diagnosticato l’Alzheimer. Giorno dopo giorno, i due affrontano questa sfida a testa bassa, sostenuti dal tenero affetto e dal senso dell’umorismo che tuttora li unisce. Dalla candidata all’Oscar® Maite Alberdi, un’opera commovente e piena di dolcezza sulla fragilità della memoria e l’indissolubilità dei legami, Gran Premio della Giuria al Sundance 2023. Nell’ambito di Docu.emme – Rassegna dedicata al cinema documentario Entrata libera

Centro per la Cultura Merano Via Cavour, 1, Merano, BZ
Fondazione Provincia
Risultati 76 - 100 di 335